Dal luglio 1887 fino al 1890 si attiva il cantiere per l’edificazione del primo dei tre edifici centrali, quello destinato ai servizi di approvvigionamento (cucine, centralina elettrica, dispensa, guardaroba, farmacia, lavanderia, abitazione delle suore, caldaie).

Il fabbricato dei servizi generali comprendeva, a piano terra, la cucina e la dispensa: sul dietro c’era la galleria per la distribuzione degli alimenti ai diversi padiglioni. Al primo piano, il guardaroba e, al secondo, l’abitazione delle suore.